Ultimenews.info: Lucio vieni da un mondo completamente differente da quello del fitness, la tua esperienza pregressa ti è servita per questo lavoro, scorgi aspetti affini in alcuni ambiti, o le skill hai dovuto ricostruirle da zero, e soprattutto come è stato l’impatto in questo settore?

Lucio Valigi: Esattamente Erica io provengo da un mondo lavorativo diverso rispetto a quello del fitness, nello specifico lavoravo nel mondo assicurativo, ma anche se ho dovuto rimodulare il mio modo di agire, alcune esperienze precedenti mi hanno formato e mi sono tornate utili anche in questa avventura, ad esempio il contatto con il pubblico e l’empatia con l’assicurato mi hanno permesso di essere da subito più predisposto ed attento al nostro ‘tesserato’. Alcune skill, invece, acquisite in precedenza come la mia predisposizione a parlare molto, o il mio tono di voce ho dovuto riadattarle a questo nuovo mondo, però devo dirti che l’impatto è stato meno duro del previsto e mi sono subito trovato a mio agio in questa grande famiglia, grazie anche ai miei colleghi del tempo che mi hanno fatto da guida e mi hanno aiutato ad essere l’uomo ed il lavoratore di oggi. Sono orgoglioso di essere referente dell’area Umbria.

Ultimenews.info: Al di fuori del mondo palestre e fitness c’è la convinzione che per frequentarne una bisogna essere quasi dei Mr Olympia o almeno avere l’ambizione di diventarlo, quando, almeno nel mondo GimFIVE, non è assolutamente così. Sappiamo che tu sei molto ironico e auto ironico sul tuo aspetto fisico e che sproni chiunque ad accedere ai centri, perché in fondo lo scopo è in primis allenarsi per stare bene con sé stessi e perché l’esercizio fisico è un farmaco naturale, poi magari anche, se lo si desidera per mettere massa, cosa ti senti di dire a riguardo? Come convinci quanti non sono molto inclini ad iscriversi ad esempio?

Lucio Valigi: Giustissimo quello che dici, spesso da fuori si ha l’impressione che per andare in palestra e non sfigurare agli occhi degli altri bisogna già essere in forma, tirati, allenati mentre le palestre GimFIVE si differenziano anche e soprattutto per questo, noi siamo per tutti, compresi i meno atletici e per quelli un po’ in sovrappeso come me. Noi una battuta che usiamo spesso quando vogliamo far capire ai nuovi tesserati titubanti che non vi sarà giudizio alcuno quando si entra in palestra e che il clima é davvero molto rilassato, diciamo sempre “noi siamo per tutti anche per la famosa “signora Pina”, lo scopo delle palestre GimFIVE é proprio quello di essere aperti a chiunque abbia intenzione di migliorare la propria salute, perché muoversi é propedeutico ad evitare tante patologie. Nelle nostre palestre ci si allena in piena libertà a seconda delle proprie esigenze e come dico sempre a quanti sono ancora dubbiosi: “se ci riesco io ad allenarmi qui lo possono fare tutti, dunque iscriviti e sicuramente sarai più felice ed in salute” perché l’esercizio fisico migliora anche l’umore, questo é risaputo. Ripeto non ci sono segreti noi siamo per tutti il nostro motto ideato dal Presidente Stefano Gambaccini é infatti evocativo di questa politica di pensiero: “libertà semplicità e amicizia”.

Ultimenews.info: Sei una persona estremamente amata sia dai colleghi che dai tesserati. Quali sono i 3 ingredienti segreti per i quali riesci a strappare sempre un sorriso?

Lucio: Per prima cosa ti ringrazio per questi apprezzamenti diciamo che almeno all’apparenza risulto abbastanza simpatico a colleghi e tesserati quindi a dire il vero non ho grandi segreti da svelare, forse semplicemente si vede la passione nel lavoro che faccio, io amo davvero il mio ruolo e quindi la mattina mattina quando mi sveglio non mi pesa assolutamente andare al lavoro e svolgere i miei compiti in una delle palestre in cui opero, penso che questo sia il mio alleato nell’avere sempre il sorriso sulla bocca, d’altronde se non ti piace quello che fai difficile che tu riesca a rendere al meglio, prima o poi la maschera cade. Secondo segreto, io direi più forma mentis, per indole cerco sempre di essere attivo, positivo ed empatico con tutti, al fine di rendere la visita di ogni tesserato o di chi chiede informazioni presso le nostre sedi, qualcosa di unico e brillante. Terzo segreto la trasparenza con i miei colleghi, credo e spero di essere un buon punto di riferimento, loro sanno che sono sempre il primo a scherzare e a sorridere, ma anche il primo a seguire le nostre procedure ed è impegnarmi per raggiungere gli obiettivi che ci sono stati prefissati, mettendo sempre in primo piano l’azienda che ci ha concesso questa grande opportunità di crescita.

Ultimenews.info: Sei uno che è “sul campo”, ma allo stesso tempo una risorsa importante anche a livello strategico. Sappiamo infatti che molto spesso il Presidente chiede un tuo intervento sulla parte “numerica” Che importanza ha avere una visione d’insieme in qualsiasi ambito lavorativo?

Lucio Valigi: Esatto Erica io sono sul campo giornalmente per supportare i colleghi tesserati e facilitare all’acquisto di nuove iscrizioni. In effetti i numeri mi sono sempre piaciuti sin da ragazzo quando sviluppavo con i miei amici i sistemi del Totocalcio prima dell’avvento dei pc. Se da un lato i numeri possono apparire freddi ed insensibili, dall’altro rispecchiano sempre fedelmente il lavoro svolto e se si leggono attentamente portano a conoscere i risvolti effettivi del proprio operato. Con il Presidente Stefano Gambaccini ci confrontiamo settimanalmente sull’andamento dei nostro budget mensile che fortunatamente sono in costante aumento e scommettiamo sulla data di raggiungimento dello stesso. In conclusione credo che in tutti i lavori commerciali i numeri siano importanti non solo al fine del fatturato ma anche in parte ad evidenziare l’impegno delle persone, nel nostro settore é importante che le persone lavorino anche al fine di raggiungere gli obiettivi preposti, diciamo che serve sempre dinamismo e voglia di fare, non ci si può fermare, per fare grandi numeri, a svolgere il semplice ‘compitino’.

GimFIVE e il gioco: Lucio come vivi la parte ludica sul lavoro?

Ultimenews.info: GimFIVE e il gioco: sappiamo che il gioco è un elemento di punta dell’azienda e che spesso si utilizzano costumi a tema (pulcino, babbo natale, etc..) per attirare ancor più la curiosità dei tesserati o nei periodi di promozioni. Come vivi la parte ludica sul lavoro?

Lucio Valigi: Il gioco è effettivamente un elemento imprescindibile nelle palestre GimFIVE e grazie al nostro direttore marketing Federico Milieni siamo sempre pronti a mettere noi stessi in gioco per allietare i nostri tesserati, in particolare ora nel periodo pasquale arriverà in visita presso tutte le nostre sedi il pulcino pasquale che porterà il regali per ogni tesserato GimFIVE. Dalla mia, proprio per il mio carattere estroverso e ironico, adoro questi periodi e partecipo con entusiasmo al travestimento per coinvolgere maggiormente lo staff e i nostri rispettabili clienti. Anche se devo dirti– ride- che ora più che è un pulcino mi sembro un tacchino (vista la mia mole). E, mi sento molto più mia agio nella versione Babbo Natale che si svolge chiaramente nel periodo natalizio, ma sarà comunque occasione per far fare un sorriso ai nostri tesserati e questo é quello che per me conta. Concludo dicendo che in ogni caso nelle palestre GimFIVE non serve una ricorrenza vera e propria per strappare un sorriso, proprio perché da noi conta l’aspetto emotivo, quindi cerchiamo sempre di far sì che i tesserati trovino un ambiente simpatico, solare, dove allenarsi in tranquillità, lasciando il più possibile i propri problemi fuori almeno quando ci si allena, un modo per staccare la spina, d’altronde nel nostro motto, vi é la parola ‘amicizia’ tra i valori imprescindibili per GimFIVE.

Ultimenews.info: Hai avuto l’abilità di far crescere vicino a te colleghi più o meno giovani che hanno ricoperto o ricoprono ruoli importanti in GimFIVE. Quali stimoli potrebbe ricevere oggi un ragazzo o una persona con già diverse esperienze approdando in un ambiente lavorativo come GimFIVE?

Lucio Valigi: Io sono in GimFIVE da ormai sette anni, molti sono effettivamente i collaboratori che sono cresciuti e si sono formati con me in azienda, in GimFIVE tutti hanno possibilità di crescere professionalmente ed economicamente a prescindere dalle precedenti esperienze lavorative, io ne sono un esempio come ho raccontato prima. L’azienda é davvero aperta a tutti quanti hanno voglia di mettersi in gioco, non esistono differenze di alcun tipo né di sesso, né di colore della pelle, né di orientamento sessuale, nel primo caso a testimonianza ad esempio vi sono le nostre quote rosa che sono una colonna importante del nostro staff. Il consiglio che mi sento di dare a chiunque, dal vent’enne appena uscito da scuola al quarant’enne senza lavoro o esausto di quello che svolge, di provare a far parte del nostro team, perché ci si trova dinanzi un ambiente stimolante. Unici requisiti fondamentale aver voglia di apprendere e metterci passione, il resto lo si può imparare con la buona volontàsul campo ‘.

A cura di Erica Venditti

Ufficio Stampa GimFIVE


Di Erica Venditti

Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.