dav

Il 2024 inizia alla stregua del 2023 per il noto marchio di palestre GimFIVE che conferma il suo inarrestabile successo, il Presidente Stefano Gambaccini, fiero delle sue 13 palestre già attive dislocate su Emilia Romagna, Umbria e Toscana, annuncia le ultime novità che testimoniano il trend positivo del fitness più conveniente d’Europa.

Sono quattro, infatti, le nuove stelle che si aggiungono alla già luminosa costellazione GimFIVE, è ancora attiva la prevendita su Modena Ovest, e da fine 2023 sono partite quelle su Baggiovara, Sassuolo e Livorno Ardenza, quattro nuovi centri all’avanguardia che andranno ad aggiungersi a quelli già esistenti con tante tecnologie all’avanguardia.

D’altronde, come dice Julio Velasco, grande allenatore di pallavolo ma anche un motivatore, il cui pensiero incontra la totale approvazione del Presidente Gambaccini, la chiave per il successo è non mollare mai, mettersi sempre in gioco per cercare nuove soluzioni quando le cose non vanno, inutile trovare alibi o dare ad altri le responsabilità di un fallimento, che poi anche un errore fa parte dell’apprendimento e permette alla persona di migliorarsi proprio e ripartire da quella ‘caduta’. Perché ,come Velasco asserisce, la differenza tra gli atleti vincenti e perdenti la fa proprio la determinazione e l’assunzione delle proprie responsabilità.

Cresce solo chi è in grado di riconoscere i propri limiti ed i propri errori ma non per questo si ferma o addita gli altri dell’insuccesso momentaneo, ma anzi si rimbocca le maniche per trovare nuove soluzioni. Il Presidente Gambaccini, sposa completamente tale leva motivazionale, perché come ci aveva raccontato in una sua intervista dove ripercorreva le fasi della sua nascita e crescita come imprenditore ci aveva infatti raccontato di alcuni insuccessi, che gli hanno permesso di migliorarsi e non certo di mollare. (Cit: “Ho fatto molti errori e non me ne pento perché mi hanno permesso di comprendere molte cose e dagli stessi di crescere”). Da qui il mantra che cerca di trasmettere sempre a tutto il suo team “Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi non devi mollare mai, ci devi credere e soprattutto ti devi formare, studia, leggi, osserva, impara da chi sa più di te”.

Di seguito, chiudiamo, con le parole del grande allenatore Velasco:

“Se i nostri figli dicono che il professore ce l’ha con loro non siamo noi a dover stabilire se è vero, piuttosto dobbiamo fargli capire che bisogna imparare ad avere a che fare anche con chi ce l’ha con te. Altrimenti succede che il nostro ragazzo non sbaglia mai e la colpa è sempre di qualcun altro. Se vogliamo proteggerli dandogli ragione e dicendogli ci penso io, il sottotesto è che non pensiamo davvero che possano cavarsela. Dare fiducia, anche per la loro autostima, vuol dire: risolvitela da solo, so che puoi farlo. Essere coraggiosi non significa non avere paura ma saperci convivere, saperla accettare”

Non direi di essere stato uno dei tecnici più grandi ma posso dire di essere uno dei più aggiornati. Ho sempre cercato di rubare qualcosa. Dai libri, dai film, dagli altri sport. Sono un ladro di idee.”

Accettare di perdere significa sapere perdere.
Invece nei comportamenti prevalenti c’è sempre un colpevole, c’è sempre un motivo: l’arbitro, il tempo, il fuso orario… Saper perdere significa non dare la colpa a nessuno, non dire niente…
Ho conosciuto centinaia di atleti.
Alcuni vincenti, altri perdenti.

La differenza? I vincenti trovano soluzioni. I perdenti cercano alibi.”

Voi concordate con per le parole del Presidente Gambaccini? Fatecelo sapere nella sezione ‘commenti’ del sito, e nel caso condividiate il suo pensiero, raccontateci di qualche ‘fallimento’ che é stato propedeutico alla vostra crescita personale.

Di Erica Venditti

Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.