E’ venuto a mancare pochi minuti fa all’affetto dei suoi cari Pietro Parrella, lasciando sgomenti quanti si erano prodigati affinché il suo trapianto di midollo andasse a buon fine e Pietro tornasse a vivere come tutti i ragazzini della sua età.

Probabilmente molti ricorderanno il ragazzino di 13 anni di Montoro che aveva lottato con tutte le sue forze a causa di una leucemia e che aveva avuto il supporto nelle ore pre intervento di moltissimi personaggi famosi che su sollecitazione del Presidente dell’Associazione i Nodi D’Amore, Giovanni Gravili, che aveva fatto loro conoscere la delicata situazione, avevano rilasciato video meravigliosi per il piccolo grande campione, facendogli i migliori auguri per una pronta ripresa post intervento.

Tra questi artisti ricordiamo: Enzo Salvi, Anna Falchi, Gigi D’Alessio, LDA, Antonello Venditti, Alba Parietti, Alessandro Preziosi, On Antonio Razzi, Giuliano Peparini, Capitan Ventosa ,Claudia Gerini, Marcelli Lippi, Giorgia, Giorgio Chiellini

Il ragazzino era già stato sottoposto Al Santobono di Napoli a più chemioterapie prima di affrontare il delicato trapianto al Pausilipon, che aveva visto come donatrice completamente compatibile la sorellina, che dalla sua aveva fatto un gesto straordinario per salvare il suo amato fratello.

Poi di colpo le condizioni del piccolo Pietro si sono aggravate, ci ha fatto sapere la mamma Rosalba, e dopo alcune ore di rianimazione intubato, oggi pomeriggio Pietro si è spento.

La mamma, affranta e sgomenta, perché dalla luce del trapianto si è passati in poco tempo al buio, ringrazia di cuore tutti coloro che si sono prodigati per stare accanto al suo bambino nella delicata fase pre intervento, Pietro era entusiasta alla vista dei video che gli mostravano la vicinanza e l’affetto dei suoi idoli ed aveva affrontato il trapianto certo di poter vincere contro il suo ‘mostro’.

Un mostro che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Gravili dice sgomento ed incredulo:La morte di un bambino è come una pietra gettata nella quiete di una piscina tranquilla, le increspature concentriche della disperazione spazzano via in tutte le direzioni, colpendo molte, molte persone.

Buon viaggio piccolo grande Pietro!

Di Erica Venditti

Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.