Bonus 600 euro, ultime da Gualtieri: in 24/48 ore senza domanda

Le ultime di oggi non potevano non riguardare il tanto atteso decreto rilancio, finalmente il dl prima chiamato aprile, poi rimattezzato maggio ed infine ‘rilancio’ é stato approvato e vedrà la luce in Gazzetta ufficiale in breve tempo.

Il Ministro dell’economia Gualtieri rassicura tutti i lavoratori autonomi che sono ancora adirati e scoperti della mensilità di aprile che l’arrivo dei 600 euro questa volta sarà molto rapido, nessuna domanda, arriveranno in automatico non appena il decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Vediamo chi ne ha diritto, e le parole del Ministro Gualtieri che chiudono il cerchio sulla domanda che in questi giorni sta circolando ovunque: ‘quando arriveranno i 600 euro? ‘

Bonus 600 euro, Gualtieri rassicura: sui conti in 24/48 ore dall’uscita del decreto

Il Ministro dell’Economia Roberto Gualteri , come riposrta Tgcom 24, ha rassicurato tutti gli autonomi iscritti all’Inps, per il bonus di 600 euro é davvero questione di ore.

Così ha spiegato: “l’indennità per i lvoratori autonomi, la seconda tranche di 600 euro, arriverà immediatamente, appena il decreto andrà in Gazzetta, senza bisogno di fare domanda” Inoltre ha precisato: “tutti coloro che l’hanno giàricevuta avranno un secondo bonifico da parte dell’Inps”.

Tanti sui social si stanno domandando, ma il bonus non avrebbe dovuto essere di 800 euro per due mensilità, aprile e maggio? Inizialmente effettivamente i primi rumors davano questa come soluzione più rapida per snellire la burocrazia, poi negli ultimi giorni si era fatta sempre più insistente la smentita sull’aumento o meglio, il bonus sarà di 600 euro ad aprile e salirà, come se i 200 euro promessi in più slittasserò nella mensilità di maggio, a 1000 euro nel bonus maggio ma non per tutti, la platea sarà infatti ridotta. I dettagli

Bonus 600 aprile per tutti, 1000 a maggio ma con paletti

Il Governo ha così decido ad aprile non verranno introdotti paletti particolari, ragione per cui il bonus di 600 euro potrà essere ricevuto dagli stessi che ne hanno fatto richiesta a marzo, mentre a maggio si dovrà effettivamente dimostrare di aver avuto un calo pari al 33% rispetto al secondo bimestre dello scorso anno.

Il Bonus sarà dunque più cospicuo, 400 euro in più, ma é molto probabile che il numero di lavoratori che potrà usufruirne calerà e di molto, come aveva fatto notare la Presidente del Colap, Emiliana Alessandrucci, per molti autonomi non é proprio possibile dimostrare un calo del fatturato, alcuni hann pagamneti ora relativi ai mesi passati, che riguardano lavori fatti pre pandemia. Per l’Alessandrucci questo limite é assurdo ed andrebbe abolito, perché questo non farà altro che creare ulteriori problemi ai lavoratori autonomi, già duramente colpiti dalìgli effetti del Covid 19.

Cosa ne pensate della scelta del Governo di introdurre questi paletti per maggio, li condividete? Fatecelo sapere nell’apposita sezione commenti del sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *