La commissione medica patenti a Siena continua a non avere una sala d’attesa adeguata, o meglio ne é proprio priva, le persone disabili sono costrette al freddo ed al gelo in queste mattine d’inverno, spesso si trovano ad attendere anche alcune ore prima di poter accedere agli uffici competenti. La cosa grave, ci dice Giovanni Gravili, presidente dell’Associazione Nodi d’Amore nonché referente nazionale per le tematiche della disabilità per il Gruppo parlamentare Forza Italia, è che egli stesso ha già fatto denuncia ai media ed agli organi competenti a novembre 2022 e nulla è cambiato.

Foto scattata a Novembre 2022

Stamattina, ci dice comprensibilmente adirato al telefono, mi sono trovato io stesso a visionare la situazione ed ho fotografato la ‘sala d’attesa’ della sede della commissione medica patenti situata a Siena, ma si può aspettare il proprio turno alle intemperie? Senza sedie, senza una tettoia che ripari dalla pioggia, in un cortile all’esterno? Ad attendere, lo ricordiamo, ci sono persone con patologie, si tratta di disabili, taluni hanno problemi a deambulare altri hanno patologie non visibili ad occhio nudo, ma il giovedì ad attendere il rinnovo, ci tengo a precisarlo, vi sono solo disabili, perché è la giornata a loro dedicata.

Foto scattata da Giovanni Gravili oggi 2 febbraio

Peccato, aggiunge, il servizio offerto è vergognoso, aggiunge, non vi è assolutamente cura delle condizioni fisiche già proibitive delle persone affette da disabilità, che rischiano con queste temperature di ammalarsi ed aggravare la propria condizione”. “Mi pare persino paradossale, conclude, che si debba fare ‘rumore’ per denunciare situazioni palesemente visibili, chiunque, con buon senso, comprenderebbe che una sala d’attesa all’esterno è follia con queste temperature anche per chi non ha particolari patologie, figurarsi per gli altri“.

Sarebbe bene che gli organi istituzionali competenti provvedessero quanto prima alla risoluzione di questo ‘scempio’. “La disabilità in Italia, ci dice affranto, continua ad essere poco considerata, ecco perché, ancor più ora che ho ottenuto un ruolo importante nel gruppo parlamentare Forza Italia, mi batterò per garantire supporto ai disabili laddove il buonsenso non arriva“.

Di Erica Venditti

Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.