Ultimenews.info: Il 21 Marzo si celebra la Giornata Nazionale del Movimento per la salute, quale significato ha questa data?

Gerardo Ruberto:Esattamente il 21 Marzo avrà il via la seconda edizione della Giornata Nazionale del Movimento per la Salute, istituita ufficialmente a gennaio 2023 dall’Assemblea Capitolina, accogliendo la proposta del Polo della Salute Method. 

L’obiettivo della giornata è quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza dell’attività fisica per prevenire le malattie e migliorare la salute, promuovendo uno stile di vita sano e attivo.

Secondo i dati del Ministero della Salute, in Italia il 46 % della popolazione è sedentaria;  il 43% della popolazione adulta è in sovrappeso e la situazione non migliora se si parla di bambino al di sotto dei dieci anni, con conseguenze negative sulla salute ed un costo elevato per il Servizio Sanitario Nazionale. La Giornata Nazionale del Movimento per la Salute vuole contrastare questa tendenza e promuovere un cambiamento culturale che metta al centro il benessere fisico e mentale della popolazione.

La giornata Nazionale del movimento per la salute coinvolge tutta l’Italia. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le istituzioni e confermare la necessità di riconoscere le palestre, piscine e centri sportivi come veri e propri centri per la salute ed agevolarne la frequenza con incentivi e detrazioni. 

Ultimenews.info: A proposito di palestre e dell’importanza delle stesse nella vita dei singoli, lei é anche direttore generale della GimFIVE, brand che identifica il fitness più conveniente d’Europa, ove i 3 valori ‘libertà, semplicità ed amicizia‘ sembrano proprio andare nella direzione dell’importanza del movimento. Quella forma mentis a cui il Prof Vaia fa riferimento e che dovrebbe portare le persone a muoversi sapendo di ‘farsi del bene’ non tanto per una questione di massa muscolare, ma proprio per raggiungere un benessere fisico e mentale a 360°. La chiave per avvicinare le persone allo sport, é questo, renderlo ‘accessibile’ ai più?

Gerardo Ruberto: A livello Nazionale, anche GimFIVE, promuove l’iniziativa con importante campagna di sensibilizzazione per attrarre la popolazione a fare “movimento fisico” per vivere stili di vita sani.  GimFIVE da anni ha ben compreso l’importanza di far muovere le persone, tramite la politica del “giusto costo” , in piena libertà e in ambienti socialmente coinvolgenti.

Da statistiche Il 70% della popolazione che frequenta le sedi GimFIVE  non è mai entrata, prima,  in altre  palestre;  questo target di persone evidenzia che gli spazi  e la libertà di muoversi,  sono fattori determinanti   per  far decidere  di. fare attività fisica.

I benefici dell’attività fisica sono ben noti e ben pubblicizzati. Nonostante l’ampia accettazione del fatto che il movimento fisico sia un’alternativa a basso costo al “trattamento e alla prevenzione” delle malattie non trasmissibili, la maggior parte degli italiani ancora non fa esercizio fisico.

Alla base di tali raccomandazioni c’è la crescente preoccupazione che, a meno che non modifichiamo il nostro comportamento riguardo alla vita attiva , i costi sanitari  per curare le malattie prevenibili diventeranno insostenibili e avranno un impatto sostanziale sulla salute degli italiani.

Per questo motivo come iniziativa la Giornata nazionale del movimento per la salute , desidera essere un punto fermo per “lavorare” tutti insieme per migliorare la salute generale degli italiani.

Un intervento chiave per contribuire alla prevenzione delle malattie non trasmissibili.

Singolarmente l’ impresa del settore benessere non aumenterà i tassi di attività fisica, ma una sinergia  di tutte le imprese italiane, nel divulgare le iniziative per sani stili di vita, potrebbe essere lo stimolo necessario per far muovere  un sempre maggior numero di  italiani.

La giornata nazionale del movimento per la salute, è una iniziativa per far avvicinare le persone a muoversi di più , ad essere consapevoli che  muoversi è ormai una necessità a cui non si può fare a meno.

Le imprese sensibili a tale iniziativa devono mettere in campo alcune strategie che possano supportare le persone nella decisione di iscriversi in palestra; suggerisco alcune attività che solitamente stimolano le persone a fare:

  1. Misurare l’attività fisica come “fattore vitale” come ad esempio  test semplici con l’aiuto di attrezzature tecnologicamente predisposte.
  2. Creare situazioni ( durante la Giornata Nazionale) in ambienti sani , rendendo più facile per le persone essere fisicamente attivi dove imparano a conoscere i movimenti  del proprio corpo nello spazio libero;  prendere confidenza con le attrezzature presenti in palestra;
  3. Gioco: far muovere le persone liberamente senza troppa fatica
  4. Coinvolgere i nonni, gli zii, gli amici

Esistono numerosi modi per muoversi e attivarsi. In effetti, l’esercizio è definito come qualsiasi movimento che faccia lavorare i muscoli e richieda al corpo di bruciare calorie. In altre parole, essere attivi è qualsiasi tipo di movimento che utilizza energia . Più la frequenza cardiaca aumenta, maggiori saranno i benefici per la salute ! Quindi, le possibilità sono infinite! Non importa come scegliamo di essere attivi durante le settimane  – e in qualsiasi stagione – ogni sforzo di movimento conta per il raggiungimento degli obiettivi di attività fisica raccomandati e avrà un impatto positivo sia sulla mente che sul corpoOltre a prevenire il diabete, l’ipertensione, l’obesità e gli ulteriori rischi associati, l’effetto positivo dell’attività fisica sulla salute mentale è un altro motivo importante per essere attivi e muoversi a proprio  modo, liberi.  

La giornata nazionale del movimento per la salute stimola un approccio più divertente per rendere l’attività fisica ancora più divertente. A volte allenarsi o fare esercizio può essere difficile quando lo si fa da soli. Ma se lo facciamo in uno sforzo di gruppo con la famiglia e gli amici, tutti possono divertirsi e mantenersi in salute!

Durante la giornata del movimento per la salute i centri GimFIVE vi aspettano per condividere con voi un’esperienza  divertente.

Di Erica Venditti

Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.